Come Scegliere una TV nel 2017

come scegliere una tv
Questa guida vuole essere di aiuto per chi sta decidendo quale televisore acquistare ed è confuso dalla miriade di modelli in commercio e dalle varie sigle: LCD, LED, OLED, Quantum Dots, SUHD, 4K, HDR,...
Quindi andiamo a vedere quali sono le caratteristiche che ogni tipologia di utente dovrebbe prendere in considerazione quando si vuole acquistare una nuova TV, perchè tutto gira intorno alla domanda "Cosa voglio fare con questa TV?".
Rispondendo a questa domanda onestamente, si può capire su quale fascia di prezzo orientarsi.
Ad esempio, avete bisogno di una Smart TV o no? Le smart TV sono una nuova tecnologia che aggiunge un sacco di diverse funzioni extra a un televisore e quindi è preferibile scegliere una smart TV, in modo da guardare contenuti in streaming come Netflix, Premium Play, Infinity, Youtube,ecc...

Un'altro fattore da considerare è la tipologia di schermo, anche se ormai la scelta di una TV con schermo a LED è la soluzione consigliata ed infatti ormai quasi tutti i televisori più recenti utilizzano la retroilluminazione a LED, che ha il vantaggio di offrire la migliore qualità dell'immagine che un televisore può fornire.
Le TV a LED possono essere LED Edge con i led disposti sui lati e che oltre ad essere più sottili hanno anche consumi ridotti, e maggiore brillantezza e contrasto e le LED Direct con la classica distribuzione uniforme dei led e maggiore spessore, ma con una migliore  gestione del nero e una migliore qualità complessiva dell'immagine.
Il top di gamma delle televisioni a Led sono quelle che utilizzano la tecnologia Quantum Dots (Samsung SUHD o Super Ultra HD, LG ColorPrime, e Sony Triluminous) , caratterizzate da un pannello composto da punti quantici che immagazzinano una percentuale della luce dei led per poi riemetterla con una saturazione migliore per offrire una qualità dell'immagine veramente realistica.

Ancora meglio sono le tv con display OLED, per il momento prodotte solo da LG, che emettono luce propria e permettono immagini più nitide e pulite, ma ancora hanno prezzi proibitivi per la maggior parte dei consumatori.

Da considerare anche la risoluzione, infatti chi vuole il massimo può optare per una TV 4K Ultra HD, meglio ancora se HDR (High Dynamic Range) che come si capisce dal nome offrono un' “elevata gamma dinamica” che migliora la qualità dei singoli pixel rispetto al 4K normale per migliorare contrasti e colori anche di piccoli dettagli come sfumature e luci-
Samsung identifica i suoi TV HDR con la sigla SUHD, Sony offre l'HDR sulla serie 8 e 9, ed LG su alcuni suoi modelli OLED.

Anche il tipo e il numero di ingressi può essere importante, quindi controllare il numero di porte HDMI / HDMI 2.0, USB,.... perchè avere più slot rende più semplice collegare più dispositivi alla tv.

Per quanto riguarda la scelta della grandezza della TV, generalmente si consiglia una dimensione di almeno 32 pollici per una TV per una camera da letto e di almeno 50 pollici per un soggiorno.
Ma la verità è che una grande TV è una cosa meravigliosa. In realtà, più di ogni altra caratteristica come la risoluzione 4K, Smart TV, ecc.. la dimensione dello schermo della TV è la cosa per cui vale davvero spendere qualche soldo in più. Spesso ho sentito persone che dopo aver acquistato una TV si sono lamentate perchè non era abbastanza grande...

Quale TV scegliere in base al budget?
Per chi dispone di un budget alto e quindi vuole il massimo, la migliore scelta è una smart TV LG OLED 4K HDR con schermo curvo o meno, oppure un gradino sotto ci sono le smart TV 4K HDR con schermo curvo di grandi dimensioni delle ultime serie di Samsung.
Chi dispone di budget inferiori, intorno ai 1.000 euro, può comunque trovare TV 4K HDR di grandi dimensioni, sia con schermo piatto che curvo.
Con un budget di circa 500 euro si possono trovare tv 4K di buona qualità con schermo inferiore ai 50 pollici, mentre chi cerca soluzioni più economiche dovrebbe comunque optare per almeno una risoluzione Full HD.